forse un gelato, più tardi

Oggi è un bel giorno per andare al mare, Marsilia, c’è un cielo azzurro di quelli che piacciono a te e non è più così freddo come nei giorni scorsi. Certo dovremmo fare veloci a decidere perchè ancora le giornate non sono così lunghe come in primavera e il buio ci potrebbe cogliere lungo la strada e tutto allora diventerebbe improvvisamente triste. Potremmo decidere di non andare per autostrada, ma fare la provinciale e così potremmo felicemente perderci e non sapere più dove stiamo andando, ma osservare quello che abbiamo intorno per vedere se per caso siamo già passate di lì oppure le strade sono altre da quelle che già conosciamo. Tu non la smetterai di fare foto io mi guarderò intorno. Poi sul mare ci toglieremo le scarpe, la sabbia sarà già un po’ calda, forse, ma umida, io mi rimetto i calzini, il cane accennerà una piccola corsa verso un’onda e prenderà in bocca un bastone per poi allontanarsi. Penserò che il mare è d’inverno e mi metterò a testa bassa a cercare conchiglie e pezzi di legno senza riuscire a trovare quello da mettere in tasca. Passerà sulle nostre teste un areoplano volando basso e in lontananza vedremo le isole nella foschia o forse la costa. Gente ci passerà accanto camminando, qualcuno corre, forse vedremo anche i cavalli. Osserveremo girandoci dall’altra parte le case e i palazzi gli alberghi e come tutte le volte diremo che in fondo non sarebbe stato poi così male se solo non avessero costruito così tanto e tu protesterai perchè in questo paese si costruiscono i bagni sulla spiaggia e non si vede neanche uno spicchio di  mare dalla strada e camminando cercherai il varco. Ti alzerai a un tratto e saprò che ti è venuta nostalgia del mare di casa. Ci sarà luce, la luce di quei posti lì, una luce fortissima e chiara. Sullo sfondo vedremo le montagne e mi verrà in mente una poesia di D’Annunzio di cui non ricorderò i versi e che non ti dirò. E guardando le montagne saremo silenziose, io e te, non sapendo che dire, perchè in fondo ci piace viaggiare e guardare. Forse mangeremo un gelato, più tardi.

4 Replies to “forse un gelato, più tardi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...