letti

download

Meno intenso del precedente, ma ugualmente bello. C’è, nel raccontare, un respiro profondo e lento che fa guardare lontano, oltre: forse è proprio questo il canto della pianura. Mentre leggi sei sempre sospeso in attesa di qualcosa di tragico e  quando accade- la vita, dolente, va avanti. Tra i personaggi, ancora i vecchi sono i più belli, i più forti, quelli che più restano in mente. O forse è questione di età.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...