l’uomo che invecchia

Come mai l’idea della baracca di Ira mi rimase fitta in capo così a lungo? Be’, sono le primissime immagini- d’indipendenza e di libertà, in particolare- quelle che continuano ostinatamente a vivere, a dispetto delle gioie e delle mazzate della maturità. E l’idea della baracca, dopo tutto, non è di Ira. Ha una storia. Era di Rousseau. Era di Thoreau. Il palliativo della capanna primitiva. Il posto dove sei ridotto all’essenziale, dove torni- anche se non è da lì che vieni- a decontaminarti e a dispensarti dall’impegno di lottare. Il posto dove ti togli- come un insetto durante la muta- le divise che hai indossate e i costumi che ti sei messo sulle spalle, dove ti spogli delle tue umiliazioni e del tuo risentimento, delle concessioni che fai al mondo e della sfida che gli lanci, della tua manipolazione del mondo e dei suoi maltrattamenti. L’uomo che invecchia se ne va nei boschi: il pensiero filosofico orientale abbonda di questo motivo, il pensiero taoista, il pensiero indù, il pensiero cinese. L'”abitante della foresta”, ultima tappa sulla strada della vita. Pensate a quei dipinti cinesi del vecchio ai piedi della montagna, il vecchio tutto solo ai piedi della montagna che rinuncia al tumulto dell’autobiografico. Era entrato vigorosamente in competizione con la vita; ora, calmatosi, indossata una faccia austera, entra in competizione con la morte, l’ultimo ineluttabile impegno che gli resta.

Philip Roth, Ho sposato un comunista, trad. Vincenzo Mantovani, Einaudi 2002

3 thoughts on “l’uomo che invecchia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...