buone pratiche

Già il Gran Kan stava sfogliando nel suo atlante le carte della città che minacciano negli incubi e nelle maledizioni: Enoch, Babilonia, Yahoo, Butua, Brave New World.

Dice: – Tutto è inutile, se l’ultimo approdo non può essere che la città infernale, ed è là in fondo che, in una spirale sempre più stretta, ci risucchia la corrente.

E Polo:- L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà, se ce n’è uno, è quello che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inforno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e che cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.

(Italo Calvino, Le città invisibili)

Ecco, mi pare una buona scelta, questa, una bella strada da seguire: saper riconoscere quello che è nutrimento per le nostre vite, e dargli spazio. E’ bellissimo.  Una buona pratica. Nel mio ottimismo innato penso che la valenza di queste scelte si esprime sia sul piano personale sia su quello universale: se tutti cercassimo il bello e il buono, insomma, se tutti lo facessimo durare, gli dessimo spazio.

Passioni, qui.

2 thoughts on “buone pratiche

  1. In realtà, rileggendomi, penso di essermi allargata un po’ e che tra quello di cui parla Calvino e quello di cui parlo io sotto non ci sia poi tanta correlazione. Quello che più semplicemente volevo dire è che se cerchi il buono e il bello dentro di te, questa ricerca- che poi forse è infinita, è fatta per durare tutta la vita, è la tensione della ricerca più che il risultato in sé ad avere valore- questa ricerca, insomma, il fatto che tu dia continuamente spazio dentro di te al bello e al buono, a ciò che ti fa bene, che rende la tua vita più bella e più buona- non in senso moraleggiante, buona nel senso di felice, anche- renderebbe forse migliore tutto il mondo, allargandosi a raggio intorno a ciascuno di noi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...