mi provavo

mi provavo mille volti

volevo una cosa sola: sapere

semplicemente come so il mio nome

in qualsiasi momento, dove mi trovo.

(Adrienne Rich, “Double Monologue”, 1960, traduzione di Liana Borghi, in Lo spacco alla radice. Sources, &stro edizioni, 1985)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...