ma anche

ma oggi ho anche scoperto che c’era un signore, un filosofo che abbracciò il collo di un cavallo e lo chiamò fratello, che parlando della filosofia e dei filosofi o forse in genere della vita, diceva che la domanda è chi parla e non cosa dici, e non lo sapevo e mi è sembrato importante saperlo. Uno di quei pezzi che ti mancano alla comprensione delle cose che sai.

2 thoughts on “ma anche

    1. Lo so, dispiace sia finito così, ma non era malaccio, aveva capito diverse cose. Poi se le sono prese- le cose che ha detto- per farne quello che volevano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...