oooh, armadietto!

le ore che abbiamo passato dal tavolo all’armadio, e dall’armadio al divano senza trovare un’uscita, e le volte che siamo andati a sbattere contro l’armadietto e gli abbiamo detto Oooh, armadietto!, queste son cose che di solito noi non raccontiamo, della nostra vita, se ci chiama qualcuno ci chiede Cos’hai fatto oggi? non è che gli diciamo Sono andato a sbattere contro l’armadietto gli ho detto Ooh, armadietto, stai un po’ attento, ecco secondo me Charms, uno dei grandi meriti di Daniil Charms è stato nell’aver detto, anche in letteratura, che quelle cose lì ci sono anche loro, che noi di solito tendiamo a far finta che non ci siano, scusatemi se dico queste cose ma ci tenevo.

( Paolo Nori, citato qui da qui e se ne parla anche qui. Che a me, ogni volta che incontro quelli che si parlano un po’ addosso, quelli un po’ logorroici, che siete seduti al tavolino di un bar sotto i portici e questa persona parla e parla e gesticola e tu la stai ad ascoltare e poi guardi un po’ lontano e ti distrai ma poi ritorni e la persona è sempre lì che parla e parla e gesticola e non si accorge neanche che tu ti sei distratta un attimo, a me, ogni volta che incontro una persona capace di scrivere così mi viene allegria.

Perchè io, invece, sono un po’ silenziosa, non so se si capiva. Poi magari dopo un po’ mi annoio, perchè son fatta anche così, mi alzo, ciao, devo andare, ci vediamo.)

Però poi succede, delle volte, ci son dei momenti che il mondo è diverso. Che non so, un po’ di tempo fa, una notte, io e una mia amica dovevamo tornare in macchina da Piacenza e per non dormire, sull’autostrada, c’eravamo messi a cantare. Uno non ci pensa, ma si può cantare forte, in una macchina, sull’autostrada tra Piacenza e Bologna, di notte, non si dà fastidio a nessuno. E delle volte si cantano di quelle canzoni che l’aria, dentro la macchina, la musica, anche solo la voce, delle volte, ha come delle proprietà che l’aria, dentro la macchina, diventa più aria, non so se mi spiego, come se avesse più senso, non so se mi spiego. (Paolo Nori)

4 thoughts on “oooh, armadietto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...