un sistema di segnali

Io sono io e la mia circostanza
(ORTEGA Y GASSET)
Un giorno ho scritto che tutto è autobiografia, che la vita di ciascuno di noi la raccontiamo in tutto ciò che facciamo e diciamo, nei gesti, nella maniera come ci sediamo, come camminiamo e guardiamo, come giriamo il capo o raccogliamo un oggetto da terra. Volevo dire allora che, vivendo circondati da segnali, noi stessi siamo un sistema di segnali.
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...