bibbidi bobbidi boo

(io ero quella con la bacchetta, s’intende)

Annunci

3 Replies to “bibbidi bobbidi boo”

  1. è quanto di più reazionario si possa vedere: il povero che va al potere sfoggia immediatamente comportamenti adeguati al suo nuovo status. Ergo: la rivoluzione non è necessaria.
    D’altra parte, in un remake attualizzato della storia, tu non potresti essere la signora con la bacchetta, quel ruolo tocca a Lele Mora.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...